Il giornale di Bavari e dei Bavaresi
Wednesday May 23rd 2018
Blog on-line del supplemento ad AcliGenova "Il Dragobuono" magazine di attualità, politica, cultura, spiritualità edito dal Circolo A.C.L.I SanGiorgio di Bavari. Associazione laicale cristiana di promozione sociale (L.383/07-12-2000) fondata in Bavari come Società Operaia Cattolica di mutuo soccorso il 4 maggio 1913 Direzione,redazione,amministrazione: Via Benito Merlanti,3 - 16133 Genova-Bavari Recapiti telefonici:0103450785 - 0103450496 email: redazione@aclibavari.org C.F. 80101310102

Via Shelley, (forse) è la volta buona

Ormai ad un passo dalla realizzazione del raccordo stradale tra Apparizione e Corso Europa che decongestionerebbe il traffico nella zona di Borgoratti

La Giunta comunale ha recentemente approvato il progetto per la viabilità di Apparizione. A questo punto dovrebbe essere presentato il piano di coordinamento da parte delle cooperative che costruiranno cinque edifici i cui oneri di urbanizzazione copriranno le opere stradali del collegamento, fra cui ha un posto di assoluto rilievo la ben nota Via Shelley.

Nel frattempo, potrà partire la parte idraulica (finanziata con soldi pubblici per un importo di 4 milioni di euro) di messa in sicurezza del rio Penego. Questa parte di finanziamento è rimasta inserita nel piano triennale approvato.

Dopo trent’anni di tentativi finora infruttuosi e un commissariamento ad acta, finalmente sembra sulla via della realizzazione un’opera ritenuta importantissima per la Valle Sturla e il Levante cittadino. Si potrà finalmente decongestionare la zona di via Tanini e via Posalunga, solitamente soggette a frequenti ingorghi stradali, oltre che rimettere in sicurezza il rio Penego, la cui copertura risulta ormai fatiscente.

Nella piantina, l'illustrazione del nuovo raccordo stradale di Via Shelley

Nell’ultimo anno lo specifico impegno di alcuni  gruppi consiliari di maggioranza e opposizione in Comune e nel Municipio IX Levante, nonché la vasta mobilitazione di circa 1300 persone che avevano testimoniato con raccolte di firme l’importanza di tale opera per la Valle Sturla, hanno permesso di compiere importanti passi in avanti per arrivare alla realizzazione: primo fra tutti l’inserimento di tale strada nel nuovo piano regolatore. Ora il progetto è stato approvato dalla Giunta presieduta dalla Sindaco Marta Vincenzi, confermando il percorso che il Consiglio di Stato aveva individuato alcuni anni fa con un suo pronunciamento.

Da sottolineare come sia stato anche inserito come requisito per la realizzazione delle cinque unità residenziali il pagamento di oneri di urbanizzazione che ricadranno sullo stesso territorio dove avrà luogo l’edificazione.

Interpellato sull’argomento, Roberto Gaione, segretario del Circolo Pd Valle Sturla, particolarmente attento e sensibile a questa annosa vicenda, ha espresso «notevole soddisfazione per i risultati fin qui raggiunti e la conferma del nostro impegno a continuare a seguire la vicenda per monitorarne l’avanzamento e per spronare gli uffici di competenza».

Lascia un messaggio

Tu devi essere loggato Inserire un commento.



Better Tag Cloud