Il giornale di Bavari e dei Bavaresi
Tuesday July 17th 2018
Blog on-line del supplemento ad AcliGenova "Il Dragobuono" magazine di attualità, politica, cultura, spiritualità edito dal Circolo A.C.L.I SanGiorgio di Bavari. Associazione laicale cristiana di promozione sociale (L.383/07-12-2000) fondata in Bavari come Società Operaia Cattolica di mutuo soccorso il 4 maggio 1913 Direzione,redazione,amministrazione: Via Benito Merlanti,3 - 16133 Genova-Bavari Recapiti telefonici:0103450785 - 0103450496 email: redazione@aclibavari.org C.F. 80101310102

Municipio, nella nuova giunta un assessore di Valle Sturla

Farinelli presenta gli assessori: c’è Michele Raffaelli, segretario del PD Valle Sturla. Insieme a lui, Paola Maccagno e Stefano Toscanini. All’ex presidente Carleo la vice-presidenza del Consiglio. La maggioranza firma la “Carta di Pisa”.

Il Municipio IX Levante, oltre a un nuovo presidente, da lunedì 11 giugno ha anche una nuova giunta esecutiva. Nerio Farinelli, succeduto a Francesco Carleo, ha tenuto prima il discorso programmatico e poi presentato la squadra di assessori che lo affiancherà in questo ciclo amministrativo: Paola Maccagno (Partito Democratico), Michele Raffaelli (Partito Democratico) e Stefano Toscanini (Italia dei Valori). Le relative deleghe non sono ancora state assegnate, e ciò ha causato le rimostranze di alcuni esponenti dell’opposizione, critici nei confronti di una nomina «a scatola chiusa». Ha votato a favore la maggioranza di centrosinistra (PD, Sinistra Ecologia Libertà, Italia dei Valori, Rifondazione-Comunisti Italiani), alla quale si è aggiunto il consigliere Federico Bogliolo, già transitato, ad appena un mese dall’elezione, dalla Lista Musso all’UDC. La Lista Musso in realtà comprendeva anche candidati dello scudo crociato, ma la fuoruscita di Bogliolo (e del consigliere Sandro Rossi) è stata severamente stigmatizzata dal capogruppo della Lista Musso, Maurizio Moretti. Voto contrario alla giunta da parte della minoranza di centrodestra (Popolo della Libertà, Lista Musso, Lega Nord, Gente Comune).

Il presidente del Municipio Levante, Nerio Farinelli (davanti al tricolore); gli sono accanto, a destra, i neo-assessori Paola Maccagno, Stefano Toscanini e Michele Raffaelli.

Francesco Carleo (PDL), ex presidente del Municipio nel quinquennio 2007-2012, è stato eletto vicepresidente del Consiglio Municipale (incarico spettante alla minoranza), con il voto favorevole del centrodestra e l’astensione del centrosinistra. Il Consiglio ha poi approvato all’unanimità la composizione delle tre commissioni istituzionali in cui si esplicherà l’operato dei nuovi consiglieri: la prima, Affari istituzionali e generali, verifica e controllo dell’ attuazione del Decentramento e delle Pari Opportunità e Politiche femminili; la seconda, Bilancio, assetto del territorio, sviluppo economico, tutela ambiente, interventi manutentivi e viabilità su base locale; e la terza, Servizi alla Persona, Servizi Civici, Cultura, Sport e Tempo Libero, Gestione patrimonio. Di quest’ultima farà parte il consigliere del PD Alessandro Mangini, proveniente da Bavari.

I consiglieri di maggioranza, in sede di consiglio, hanno, su richiesta del presidente, sottoscritto la Carta di Pisa, ossia un codice etico dell’amministratore pubblico sulla trasparenza delle sue attività. Ha aggiunto la sua firma anche il consigliere UDC Bogliolo.

Da segnalare, la nomina ad assessore, come membro esterno al Consiglio, del segretario del PD Valle Sturla, Michele Raffaelli, non digerita in particolare dall’ex presidente Carleo, intervenuto per rimproverargli le dimissioni date nel corso del precedente mandato (Raffaelli fu consigliere del centrosinistra fra 2007 e 2011) in acre polemica con l’amministrazione da  lui guidata.

La rappresentanza della Valle Sturla nell’istituzione consiste a questo punto di quattro amministratori: i consiglieri Giuseppe “Iosco” Barbieri (PD), di Apparizione, Luca Valerio (SEL) e Michele Raffaelli (PD), di Borgoratti, e, appunto, Alessandro Mangini (PD) di Bavari.

Il Consiglio, dopo aver approvato e fatta propria un’interpellanza di Bogliolo in merito alla chiusura della piscina di Nervi, ha fissato la prossima riunione già a giovedì 14 giugno, per la discussione e approvazione del bilancio. Il Comune ha infatti stabilito il compimento di tale atto entro e non oltre il 18 del corrente mese.

LORENZO PERINOT

Lascia un messaggio

Tu devi essere loggato Inserire un commento.



Better Tag Cloud