Il giornale di Bavari e dei Bavaresi
Thursday April 26th 2018
Blog on-line del supplemento ad AcliGenova "Il Dragobuono" magazine di attualità, politica, cultura, spiritualità edito dal Circolo A.C.L.I SanGiorgio di Bavari. Associazione laicale cristiana di promozione sociale (L.383/07-12-2000) fondata in Bavari come Società Operaia Cattolica di mutuo soccorso il 4 maggio 1913 Direzione,redazione,amministrazione: Via Benito Merlanti,3 - 16133 Genova-Bavari Recapiti telefonici:0103450785 - 0103450496 email: redazione@aclibavari.org C.F. 80101310102

La bella ragazza che compie 60 anni

1956-2016. Sessantesimo di fondazione della Croce Azzurra di Bavari. Un pezzo di storia locale, un’eccellenza di cui andare fieri.

È inutile scrivere lunghe articolesse su questo sessantennale. La Croce Azzurra non ha certo bisogno della nostra retorica da quattro soldi. Perché ciò che essa rappresenta per Bavari, per il suo ex territorio comunale spartito tra Municipio Valbisagno e Municipio Levante, per l’intera comunità cittadina, è sotto gli occhi di tutti, da anni. Da decenni, per la verità. Questo anniversario celebra dunque, doverosamente, il passato, quel che la Croce è stata e ha fatto; ma celebra con altrettanto trasporto il presente, quel che la Croce è, quel che la Croce fa.

Chi è nato prima degli anni ’80 del secolo scorso ha potuto assistere in presa diretta alla crescita e allo sviluppo inarrestabili di questa associazione, sorta fra tante speranze nel 1956 avendo alle spalle una “preistoria” di trent’anni, con le radici in quel drammatico periodo di crisi – politica, sociale ed economica – che si spalancò a partire dal primo Dopoguerra. Un tempo in cui solo la solidarietà tra gli individui poteva assicurare il bene comune e la sopravvivenza dei singoli.

È però dalla seconda metà degli anni ’80 in avanti che la Croce ha assunto, un pezzo per volta, la fisionomia e la struttura odierne. Oggi la Croce Azzurra è, allo stesso tempo, un sodalizio di uomini e donne di buona volontà e di tutte le età, nonché il più importante presidio socio-sanitario della nostra zona, presente 24 ore su 24 e pienamente operativo in una vastissima gamma di attività di volontariato puro che mettono al centro la persona, specialmente quella in stato di bisogno.

Insomma, è una splendida signora, la cui carta d’identità dice “60 anni” ma che appare più giovane e bella ogni primavera che passa.

Bavari e Genova devono rendere onore alla Croce Azzurra e soprattutto ai suoi dirigenti e militi, che ne hanno fatto, con la loro opera (spesso nascosta ma concreta e preziosissima) e con la forza dei loro valori umani, civili e spirituali, una delle eccellenze della nostra amata terra.

Tanti auguri, Croce Azzurra! Grazie per tutto, grazie di esserci.

Grisù – Il Drago Buono

60° di fondazione della P.A. Croce Azzurra – Il Programma

Lascia un messaggio

Tu devi essere loggato Inserire un commento.



Better Tag Cloud