Il giornale di Bavari e dei Bavaresi
Friday August 17th 2018
Blog on-line del supplemento ad AcliGenova "Il Dragobuono" magazine di attualità, politica, cultura, spiritualità edito dal Circolo A.C.L.I SanGiorgio di Bavari. Associazione laicale cristiana di promozione sociale (L.383/07-12-2000) fondata in Bavari come Società Operaia Cattolica di mutuo soccorso il 4 maggio 1913 Direzione,redazione,amministrazione: Via Benito Merlanti,3 - 16133 Genova-Bavari Recapiti telefonici:0103450785 - 0103450496 email: redazione@aclibavari.org C.F. 80101310102

Municipio Levante, comincia l’era Carleo II

Francesco Carleo, a destra, con Giorgia Meloni, leader FdI-AN, il neosindaco Marco Bucci e il vicesindaco Stefano Balleari

Francesco Carleo, 62 anni, ex maresciallo dei carabinieri, si è ufficialmente insediato come presidente del Municipio Levante, dopo aver vinto le elezioni amministrative con un consenso popolare superiore al 44%. Succede a Nerio Farinelli, che a capo della coalizione di centrosinistra si era aggiudicato le elezioni del 2012.

Il 3 luglio la nuova maggioranza di centrodestra (quindici membri, di cui dieci matricole) ha ratificato la sua nomina durante la prima seduta del Consiglio municipale uscito dalle urne l’11 giugno. L’intera mino­ranza, formata dal centrosinistra (sette membri) e dal Movimento 5 Stelle (tre membri) si è cavalleresca­mente astenuta.

Nel suo appassionato discorso di insediamento, di fronte al folto pubblico intervenuto alla seduta inaugurale, il presidente Carleo ha sottolineato, con particolare orgoglio, la valenza epocale della conquista del Comune di Genova da parte della coalizione di centrodestra. Ha ringraziato gli elettori e tutti i partiti che lo hanno sostenuto (oltre al suo, Fratelli d’Italia-AN, ha espresso gratitudine a Forza Italia, Lega Nord, Lista Bucci e Lista Musso) e ha rivolto un invito alla collaborazione all’opposizione, in particolare al centrosinistra con alla testa l’ex asses­sore al territorio Michele Raffaelli.

Così come il neosindaco Marco Bucci, Carleo ha ribadito la sua ferma volontà di essere «il presidente di tutti, anche di coloro che non sono andati a votare» e di tenere sempre aperta la porta del suo ufficio, ogni giorno, per un dialogo continuo con i cittadini, avendo come obiettivo la soluzione dei vari problemi che interessano l’eterogeneo territorio del Levante (che parte dalle colline di Bavari, scende a Sturla e costeggia il litorale fino al borgo rivierasco di Nervi).

Nelle loro repliche, i rappresentanti della minoranza Roberto Lanini (M5S) e Michele Raffaelli (Lista Cri­vello), ciascuno con accenti personali, hanno assicurato il loro impegno per una opposizione costruttiva, se­vera ma collaborativa, nell’interesse di tutta la cittadinanza del Levante. Fra i nuovi eletti del Partito Democra­tico era presente il giovane consigliere Alessio Giannetti, molto votato a Bavari. E’ stata inoltre evidenziata positivamente l’età media molto bassa del nuovo Consiglio di Municipio.

Ora il nuovo presidente (che ha già ricoperto la carica nel quinquennio 2007-2012) ha tempo un mese per formare la propria giunta (tre assessori) e due mesi per proporre al Consiglio la composizione delle nuove commissioni consiliari, che lo affiancheranno nel disbrigo delle pratiche amministrative.

(Redazione)

Lascia un messaggio

Tu devi essere loggato Inserire un commento.



Better Tag Cloud