Il giornale di Bavari e dei Bavaresi
Wednesday December 12th 2018
Blog on-line del supplemento ad AcliGenova "Il Dragobuono" magazine di attualità, politica, cultura, spiritualità edito dal Circolo A.C.L.I SanGiorgio di Bavari. Associazione laicale cristiana di promozione sociale (L.383/07-12-2000) fondata in Bavari come Società Operaia Cattolica di mutuo soccorso il 4 maggio 1913 Direzione,redazione,amministrazione: Via Benito Merlanti,3 - 16133 Genova-Bavari Recapiti telefonici:0103450785 - 0103450496 email: redazione@aclibavari.org C.F. 80101310102

Acli Bavari, il timone a Enrico Sidari

Cambio della guardia alla presidenza del Circolo. Il nuovo presidente: «Restare uniti per ridare ossigeno all’associazione»

Il Circolo Acli San Giorgio – alla vigilia del suo 105° compleanno – riprende la sua marcia con una nuova di­rigenza. Nuova, in realtà, per modo di dire, dato che è composta in gran parte di dirigenti già temprati e collaudati; la novità sta però nel ricambio al vertice (che comunque era nelle attese).

Dopo un quadriennio di presidenza, Andrea Pasotti, non ripresentatosi alle elezioni di rinnovo, cede il te­stimone a Enrico Sidari. Sidari, 55 anni, dal 2012 a oggi sempre presente nel consiglio direttivo (e sempre molto votato dai soci), nell’ultimo mandato aveva assolto le funzioni di vicepresidente vicario. La sua no­mina è avvenuta all’unanimità, benaugurante segno di concordia interna.

Enrico Sidari, nuovo presidente Acli Bavari

Il nuovo presidente sarà affiancato, nel biennio 2018-2019, da Salvatore Russo e Ornella Massoni come vi­cepresidenti; da Alessandro Mangini come segretario (un ritorno di fiamma quello di Mangini, da quattro anni assente dal direttivo) e da Barbara Noceti come amministratrice-tesoriera. Completano il direttivo aclista i consiglieri Fulvio Croci, Camilla Lagomarsino, Francesca Mangini, Andrea Rogina, la giovanissima Elena Russo: confermati i primi due, neoeletti gli altri tre.

Qualche variazione si registra anche tra i revisori dei conti e i probiviri. Il primo organo, che affianca il teso­riere, risulta composto da Marco Mangini, Antonietta Zunino, Piervito Coraggioso; il secondo, che ha fun­zioni disciplinari, da Marco Rosati, Valentina Pernici, Andrea Pasotti.

«La strada dell’associazionismo è bella e allo stesso tempo un po’ faticosa», riconosce il neo-presidente Si­dari. «La crisi ha toccato anche questo settore. Come Circolo Acli abbiamo attraversato anni non facili, ma grazie all’impegno di tutti l’associazione c’è ancora, e cercherà di fare sempre la sua parte per animare la vita sociale di questo paese».

Ai vari soci non ricandidatisi al consiglio (piuttosto numerosi; il numero dei consiglieri, non a caso, è sceso da 13 a 10), Sidari rivolge un pressante e caloroso invito: «Restiamo uniti. Possiamo ridare ossigeno all’associazione solo facendo squadra, cariche e ruoli contano poco. Qui siamo tutti “api operaie”. È nostra intenzione indire presto un’assemblea plenaria, proprio per discutere, tutti insieme, del presente e del fu­turo».

Le cose da fare, assicura il presidente, non mancheranno. Tra lavori di manutenzione, attività ricreative, ini­ziative di promozione sociale, culturale e di solidarietà, il mandato del nuovo consiglio direttivo si prean­nuncia impegnativo. In bocca al lupo.

(Redazione)

Lascia un messaggio

Tu devi essere loggato Inserire un commento.



Better Tag Cloud